Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Notizia del 30/01/2018: IL MODELLO INAIL OT24-2018

È stato diffuso dall'Inail il modello OT24 per l’anno 2018, con il quale le aziende operative da almeno un biennio e che hanno investito in sicurezza sul lavoro possono avanzare istanza per ottenere una riduzione del premio assicurativo versato all'Istituto. Il modello è nuovo, ed è necessario prepararsi per tempo per inoltrarlo entro il prossimo febbraio 2018 con maggiori probabilità di completare la procedura con esito favorevore.

Nella sezione Moduli e Modelli del sito Inail (fai clic qui) è disponibile il nuovo modello OT24 per le istanze che verranno inoltrate telematicamente nel 2018. È importante conoscerlo e prepararsi per tempo dal momento che, benché la presentazione possa essere effettuata entro febbraio 2018, la domanda farà comunque riferimento ad attività svolte nel 2017. Le aziende che intendono usufruire della riduzione del premio devono attivarsi quindi già nel 2017 ponendo a termine le iniziative in materia di prevenzione descritte nel modello e conservando accuratamente la documentazione probante relativa per poi inoltrarla.

Nel Modello OT24 2018 ogni sezione è stata distinta in funzione dell’applicabilità delle diverse tipologie di intervento all’intera azienda, al settore di appartenenza o alle singole Posizioni Assicurative Territoriali (PAT).
Sono previsti: Interventi Trasversali Generali TG (Trasversale in quanto può essere realizzato in tutti i settori produttivi; Generale in quanto valido per tutte le PAT della ditta); Interventi Trasversali T (Trasversale in quanto può essere realizzato in tutti i settori produttivi; può essere realizzato su una o più PAT e non necessariamente su tutte le PAT della ditta); Interventi Settoriali Generali SG (Settoriale in quanto può essere realizzato solo in alcuni settori produttivi; Generali in quanto è valido per tutte le PAT della ditta); Interventi Settoriali S (Settoriale in quanto può essere realizzato solo in alcuni settori produttivi; può essere realizzato su una o più PAT e non necessariamente su tutte le PAT della ditta).

Il Modello è distinto in cinque Sezioni: A; B; C; D; E. I presupposti necessari per accedere alla riduzione non sono cambiati e tra questi rimane fondamentale la regolarità contributiva che verrà verificata dall’INAIL con il DURC. Altro presupposto imprescindibile per il conseguimento della riduzione è sempre e comunque il pieno rispetto della normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro in quanto l’istanza OT24 riguarda interventi migliorativi rispetto agli obblighi di legge.

FAI CLIC QUI per scaricare i modelli da utilizzare per oscillazione del tasso OT/24 anno 2018 dal sito Inail.

 

Fonte: AiFOS


Notizia del 08/02/2018: Cassazione Penale: infortunio di due lavoratori e responsabilità del direttore della miniera

Notizia del 08/02/2018: Alternanza scuola-lavoro, in G.U. la Carta dei diritti e dei doveri degli studenti e la normativa per la tutela della salute e della sicurezza

Notizia del 08/02/2018: Cassazione Penale: caduta dall'alto e responsabilità del preposto

Notizia del 30/01/2018: IL MODELLO INAIL OT24-2018

Notizia del 30/01/2018: Bando ISI INAIL 2017

Notizia del 30/01/2018: Pubblicata sul sito del Ministero del Lavoro la risposta all'interpello n. 5/2017

Notizia del 30/01/2018: Pubblicata sul sito del Ministero del Lavoro la risposta all'interpello n. 4/2017

Notizia del 30/12/2017: Pubblicata sul sito del Ministero del Lavoro la risposta all'interpello n. 3/2017

Notizia del 30/12/2017: INAIL: La metodologia per la valutazione e gestione del rischio stress lavoro-correlato

Notizia del 30/12/2017: Cassazione Penale: Responsabilità del datore di lavoro per macchinari privi di dispositivi di protezione
[|«] [«] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [»] [»|]